giovedì 10 settembre 2015

Fratelli di sangue

Martin ha quattordici anni, e suo fratello viene arrestato perché sospettato di essere un feroce assassino seriale. Le prove sembrano schiaccianti, ma lui, ovviamente, sa che non può essere suo fratello il vero colpevole: lo conosce bene, e poi e suo fratello, e, a dispetto di ogni evidenza, non può essere lui, punto e basta. Non resta che indagare. Il breve romanzo di Mikael Ollivier, anche lui diffuso in edicola, nella serie Noir junior,  è quanto di più simile a un giallo dei ragazzi passi il convento. Certo, si parla di morti e squartamenti vari... Un po' troppo truculento per i nostri gusti! E' l'editing decisamente approssimativo l'unico problema di questa serie, per il resto molto interessante per noi. Refusi di ogni tipo purtroppo si sprecano in tutti i volumetti che ho letto finora.


Nessun commento:

Posta un commento